viaggio in moto in Bretagna
Le strade di Mimmo

Innamorarsi della Bretagna

Quando penso alla Bretagna mi viene un brivido nella schiena, un’energia speciale inonda il mio corpo e pervade la mia mente, un desiderio enorme di essere lì, in quei luoghi che si affacciano sull’oceano, che ti ricaricano, che ti permettono di pensare e insieme svuotare il cervello, che ti fanno ardentemente desiderare di rimanere lì in eterno! Ecco perché al primo viaggio, durato troppo poco in quella magnifica regione, ne è seguito uno dedicato solamente a lei, la Bretagna!

Oggi vi vorrei trasmettere un po’ di quell’energia e di quelle sensazioni che si provano stando a contatto con l’oceano: spero di riuscirci grazie alle fotografie che pubblico, se no mi spiace, dovrete andarci di persona (e se volete io vi accompagno volentieri!).

Le Point de Pen Hir si trova nella penisola di Crozon e ospita il monumento dei Bretoni della Francia libera in onore di coloro che hanno combattuto e vissuto nel periodo della seconda guerra mondiale. Si possono ammirare panorami mozzafiato e, perché no, farsi anche una bella puccetta rigeneratrice nelle acque dell’oceano!

Il Sillon de Talbert è un posto particolare che si trova nella Cotes d’Armor: è un litorale sabbioso e ciottoloso situato allo sbocco di due fiumi che si estende nel canale della Manica per circa 3 km di lunghezza. Le correnti dei due fiumi e le maree ne hanno dato vita creando un ecosistema unico e protetto denominato Riserva Naturale Regionale de Sillon de Talbert.
Da vedere!

Poi c’è la Penisola del Quiberon, ad ogni sguardo, ad ogni passo, ad ogni chilometro un panorama diverso, esaltante, rigenerante, godurioso, rilassante, insomma una bellezza unica! E non parliamo della sua Cote Sauvage, lo dice la parola, selvaggia e incontaminata, eppure lì alla portata di tutti!
Da non perdere!

Come avrete capito della Bretagna vi parlerò ancora (e molto!), questo è solo un assaggio per farvi capire come mai ce ne siamo innamorati!